Perché esiste qualcosa invece di nulla? Vuoto, nulla, zero PDF

Leggi il libro di Perché esiste qualcosa invece di nulla? Vuoto, nulla, zero direttamente nel tuo browser. Scarica il libro di Perché esiste qualcosa invece di nulla? Vuoto, nulla, zero in formato PDF sul tuo smartphone. E molto altro ancora su vitalitart.it.

AUTORE: Richiesta inoltrata al Negozio

DIMENSIONE: 4,33 MB

ISBN: 9788852600630

DATA: 2004

Vitalitart.it Perché esiste qualcosa invece di nulla? Vuoto, nulla, zero Image

DESCRIZIONE

Com'è pieno lo spazio vuoto - Ariannaeditrice.it

Perché esiste qualcosa invece di nulla? Vuoto, Nulla, Zero (con E. Sindoni, Itaca, 2004). "Il vuoto ciò che resta in un recipiente dove tutto ciò che si poteva rimuovere è stato rimosso".
«"Il vuoto è ciò che resta in un recipiente dove tutto ciò che si poteva rimuovere è stato rimosso". Sul finire dell'Ottocento, il grande fisico scozzese James Clerk Maxwell con queste parole rendeva omaggio a un maestro dell'Antichità. Già Aristotele aveva scritto che "lo spazio vuoto è un luogo che non è riempito da un corpo, ma che ha la capacità di essere riempito"; solo che lo Stagirita aggiungeva che i filosofi "non dovrebbero ammettere l'esistenza in natura di qualcosa che non è causa di alcun effetto". Nonostante l'ingiunzione di quello che per secoli è stato considerato il Filosofo per eccellenza, la comprensione della natura ha però sfruttato potentemente l'idea di vuoto. [...] A questo tema era dedicato il convegno interdisciplinare organizzato nell'autunno 2002 alla Villa Monastero di Varenna, dal "Piero Caldirola International Centre for the Promotion of Science". Qui filosofi, teologi, artisti e soprattutto scienziati hanno confrontato le reciproche posizioni. Come direttori del convegno, non possiamo che auspicare che questo volume, che ne contiene gli Atti, comunichi al lettore la pregnanza di problemi su cui possono incontrarsi coloro che cercano la spiegazione scientifica delle cose e coloro che indagano sul senso della nostra stessa esistenza».
SCARICARE LEGGI

Com'è pieno lo spazio vuoto - Ariannaeditrice.it

Il nulla, in base a questa legge, è la massima entropia, il massimo del disordine perché non c'è più nulla da dissipare. Ma se la tendenza è verso l'entropia e quindi il nulla, come ha fatto il nulla a trasformarsi in qualcosa di grande come l'universo? La ragione, oggi sappiamo, è che l'entropia è solo una faccia della medaglia.