Procedimenti camerali «senza diritti». Vol. 1: situazioni soggettive, Le. PDF

Procedimenti camerali «senza diritti». Vol. 1: situazioni soggettive, Le. PDF. Procedimenti camerali «senza diritti». Vol. 1: situazioni soggettive, Le. ePUB. Procedimenti camerali «senza diritti». Vol. 1: situazioni soggettive, Le. MOBI. Il libro è stato scritto il 2018. Cerca un libro di Procedimenti camerali «senza diritti». Vol. 1: situazioni soggettive, Le. su vitalitart.it.

AUTORE: Davide Turroni

DIMENSIONE: 3,75 MB

ISBN: 9788892119093

DATA: 2018

Vitalitart.it Procedimenti camerali «senza diritti». Vol. 1: situazioni soggettive, Le. Image

DESCRIZIONE

Art. 738 cod. proc. civile: Procedimento | La Legge per tutti

I Procedimenti Camerali Senza Diritti - 1 è un libro di Turroni Davide edito da Giappichelli a gennaio 2019 - EAN 9788892119093: puoi acquistarlo sul sito HOEPLI.it, la grande libreria online.
Il processo in camera di consiglio regolato dagli artt. 737 ss. c.p.c. offre ai soggetti coinvolti un livello di garanzie fortemente ridotto rispetto agli standard propri della tutela giurisdizionale dei diritti (notevole contrazione delle forme, rimedi limitati al reclamo e revocabilità in ogni tempo del provvedimento finale). Questo modello subisce sostanziali modifiche quando investe i diritti soggettivi; tende invece a conservare i suoi caratteri quando le situazioni soggettive coinvolte sono qualificate come semplici «interessi». L'autore s'interroga sulla natura di questi interessi e sull'attitudine del procedimento a garantir loro adeguati livelli di tutela. L'indagine è articolata in due parti; al primo interrogativo è dedicato il presente volume I. L'autore sostiene che gli interessi in questione sono sempre situazioni giuridiche sostanziali, strutturalmente affini agli interessi legittimi, salvo che la situazione correlativa non è il potere della p.a. ma quello del giudice.
SCARICARE LEGGI ONLINE

PDF Le recenti semplificazioni in materia di fusione e scissione

Nel procedimento finalizzato all'accertamento del diritto del minore a conservare rapporti significativi con gli ascendenti ed i parenti del genitore scomparso, il comportamento ostativo del genitore superstite costituisce una condotta pregiudizievole secondo la previsione degli artt. 330 e segg. cod. civ., poiché comporta la rescissione ...