A modo mio. La guerra e la Resistenza raccontate ai miei nipoti PDF

Leggi il libro di A modo mio. La guerra e la Resistenza raccontate ai miei nipoti direttamente nel tuo browser. Scarica il libro di A modo mio. La guerra e la Resistenza raccontate ai miei nipoti in formato PDF sul tuo smartphone. E molto altro ancora su vitalitart.it.

AUTORE: Sara Fracastoro Rudi

DIMENSIONE: 9,70 MB

ISBN: 9788855200028

DATA: 2019

Vitalitart.it A modo mio. La guerra e la Resistenza raccontate ai miei nipoti Image

DESCRIZIONE

A Modo Mio a 9,99 € | Trovaprezzi.it > Storia e Politica

A MODO MIO. La guerra e la Resistenza raccontate ai miei nipoti di Sara Fracastoro Rudi (Cierre edizioni 2019) Presentazione…
L'infanzia durante la seconda guerra mondiale e l'occupazione nazista, la partecipazione dei genitori alla Resistenza, la liberazione di Giovanni Roveda dal carcere degli Scalzi di Verona, la clandestinità, l'arrivo degli americani, la scoperta dell'orrore dei campi di sterminio. Con gli occhi di una bambina sveglia, che cresce veloce in una manciata di mesi. «Questa è la storia di una bambina che dai cinque ai dodici anni cercò di capire quello che le succedeva intorno. Volle farlo da sola, senza mai chiedere spiegazioni, senza desiderare mai niente in più di quello su cui poteva contare. Ma era una bambina molto sveglia e guardava tutto quello che la circondava con grande curiosità e interesse, a volte anche con paura e ansia. Attenta a quello che ascoltava, attentissima alle proprie emozioni e a quelle degli altri, questo la aiutò a capire molte cose, anche difficili, e a decidere che piega dare ai suoi pensieri e ai suoi sentimenti. Ad esempio, capì che la guerra è il più brutto dei mali. Cari nipoti, quella bambina che ha trascinato con sé e con coscienza la propria vita, assieme al vostro bravissimo nonno, è diventata la vostra nonna.»
SCARICARE LEGGI

Zelda was a Writer

resistenza: testimonianze epistolari In questa unità ascoltiamo le lettere dei partigiani condannati a morte durante la Resistenza. Si tratta di testimonianze strazianti, che ci parlano della sofferenza che i condannati immaginano di arrecare ai loro cari e delle loro preoccupazioni circa un futuro in cui sanno che non potranno essere presenti.