Il web e gli studi storici. Guida critica all'uso della rete PDF

Siamo lieti di presentare il libro di Il web e gli studi storici. Guida critica all'uso della rete, scritto da Richiesta inoltrata al Negozio. Scaricate il libro di Il web e gli studi storici. Guida critica all'uso della rete in formato PDF o in qualsiasi altro formato possibile su vitalitart.it.

AUTORE: Richiesta inoltrata al Negozio

DIMENSIONE: 1,34 MB

ISBN: 9788843077304

DATA: 2015

Vitalitart.it Il web e gli studi storici. Guida critica all'uso della rete Image

DESCRIZIONE

Il web e gli studi storici. Guida critica all'uso della ...

Request PDF | On May 1, 2016, Fiammetta Sabba and others published Il web e gli studi storici. Guida critica all'uso delle rete, a cura di Rolando Minuti, Roma, Carocci, 2015 ...
I profondi mutamenti determinati dallo sviluppo del web nella realtà culturale contemporanea hanno avuto molteplici e rilevanti implicazioni anche sul versante degli studi storici. Da ciò deriva una crescente esigenza di aggiornamento in merito all'informazione disponibile e alle possibilità offerte dalla rete, ma anche la necessità di una selezione e di un adeguato controllo, funzionali agli obiettivi della ricerca e della didattica storica. I contributi del volume - opera di autori che si sono distinti per la particolare attenzione dedicata al rapporto tra internet e ricerca storica sin dai primi tempi di affermazione del web sullo scenario culturale nazionale e internazionale - presentano un quadro ampio e approfondito di questa problematica, dalle biblioteche e gli archivi alle riviste elettroniche, ai vari ambiti cronologici che caratterizzano l'attuale partizione disciplinare degli studi storici, con l'intento di offrire una guida utile a un uso consapevole e accorto degli strumenti attualmente disponibili sul web.
SCARICARE LEGGI

PDF Il web e gli studi storici. Guida critica all'uso ...

Il web e gli studi storici Guida critica all'uso della rete A cura di Rolando Minuti C Carocci editore. 1a edizione, maggio 2015 ... men vero che la rete vede un netto predominio delle culture anglofone. La lingua e le tradizioni letterarie, documentarie, editoriali, artistiche