Ho pensato che mio padre fosse Dio. Storie dal cuore dell'America raccolte e riscritte PDF

Siamo lieti di presentare il libro di Ho pensato che mio padre fosse Dio. Storie dal cuore dell'America raccolte e riscritte, scritto da Paul Auster. Scaricate il libro di Ho pensato che mio padre fosse Dio. Storie dal cuore dell'America raccolte e riscritte in formato PDF o in qualsiasi altro formato possibile su vitalitart.it.

AUTORE: Paul Auster

DIMENSIONE: 8,79 MB

ISBN: 9788806163983

DATA: 2002

Vitalitart.it Ho pensato che mio padre fosse Dio. Storie dal cuore dell'America raccolte e riscritte Image

DESCRIZIONE

Ho pensato che mio padre fosse Dio - Paul Auster - Anobii

Così nasce la plaquette di racconti Ho pensato che mio padre fosse Dio, einaudi, narrazioni raccolte e riscritte dallo stesso Paul e messe in scena - per l'occasione - con una tessitura di musiche e parole da due artisti poliedrici. L'appuntamento è per martedì 9 ottobre, alle ore 18.00, in saletta seminariale della VEZ.
Nel 1999 Paul Auster, incaricato di condurre un programma radiofonico a diffusione nazionale, chiese agli ascoltatori di collaborare inviandogli storie rigorosamente vere che avessero al centro un fatto, un evento, una situazione misteriosi e difficili da spiegare secondo la logica. Fu sommerso da una miriade di lettere che raccontavano piccoli aneddoti e storie complesse, fatti grotteschi e avvenimenti tragici, personaggi buffi, animali e oggetti simbolici. Gli autori erano uomini e donne di quarantadue stati diversi, di tutte le età e dai mestieri più disparati. Una parte di questi racconti sono stati raccolti e riscritti da Paul Auster.
SCARICARE LEGGI

Ho pensato che mio padre fosse Dio. Storie dal cuore dell ...

Così nasce la plaquette di racconti Ho pensato che mio padre fosse Dio, einaudi, narrazioni raccolte e riscritte dallo stesso Paul e messe in scena - per l'occasione - con una tessitura di musiche e parole da due artisti poliedrici. L'appuntamento è per martedì 9 ottobre, alle ore 18.00, in saletta seminariale della VEZ.