Fueros e libertà. Il mito della costituzione aragonese nell'Europa moderna PDF

Leggi il libro di Fueros e libertà. Il mito della costituzione aragonese nell'Europa moderna direttamente nel tuo browser. Scarica il libro di Fueros e libertà. Il mito della costituzione aragonese nell'Europa moderna in formato PDF sul tuo smartphone. E molto altro ancora su vitalitart.it.

AUTORE: Clizia Magoni

DIMENSIONE: 9,38 MB

ISBN: 9788843043774

DATA: 2007

Vitalitart.it Fueros e libertà. Il mito della costituzione aragonese nell'Europa moderna Image

DESCRIZIONE

Libri Spagna Storia: catalogo Libri Spagna Storia ...

Fueros e libertà. Il mito della costituzione aragonese nell'Europa moderna. Il sacrificio. I regni di Nashira. 3. Tolstoj è morto. The hype. Troppo avanti! Come sopravvivere al mondo dello spettacolo. WWW.KASSIR.TRAVEL.
Durante tutta l'età moderna la forma di governo del Regno d'Aragona suscitò un'attenzione continua nella trattatistica politica e nella storiografia europee. In quanto espressione storicamente determinata di un governo monarchico limitato da leggi fondamentali (i fueros di Sobrarbe), la "costituzione" aragonese assurse a modello politico esemplare all'interno di differenti situazioni contraddistinte da forti conflitti tra poteri monarchici e "libertà" del regno. Attraverso la rilettura di una serie di opere che attestano la diffusione e la circolazione nel corso del tempo di una immagine della composita monarchia ispanica in Francia, Inghilterra, Olanda, Spagna e persino negli Stati Uniti, il libro intende mostrare l'apporto che l'analisi della "costituzione" aragonese ha fornito alla riflessione sul potere e sui suoi limiti dalla metà del Cinquecento all'Ottocento.
SCARICARE LEGGI ONLINE

Fueros e libertà. Il mito della costituzione aragonese ...

Fueros e libertà. Il mito della costituzione aragonese nell'Europa moderna. di Clizia Magoni - Carocci - 2007. € 19.09. € 20.10 (-5%) Spedizione a 1 euro sopra i € 25 . Normalmente disponibile in 11/12 giorni lavorativi. 2. Le pour et le contre. Il processo di Luigi XVI di fronte all'opinione pubblica.