Un' amica quasi perfetta PDF

Un' amica quasi perfetta PDF. Un' amica quasi perfetta ePUB. Un' amica quasi perfetta MOBI. Il libro è stato scritto il 2020. Cerca un libro di Un' amica quasi perfetta su vitalitart.it.

AUTORE: Barbara Copperthwaite

DIMENSIONE: 4,12 MB

ISBN: 2000000036922

DATA: 2020

Vitalitart.it Un' amica quasi perfetta Image

DESCRIZIONE

Recensione "Un'amica quasi perfetta" di Barbara ...

RECENSIONE. Alex Appleby ha 44 anni, fa la sarta, è un anoressica in via di guarigione ed è una bugiarda. Dall'altra parte c'è Carrie, una giovane ragazza che si lascia amare da tutti, con un cancro terminale.Le due sembrano legate da un legame indissolubile ma Alex nasconde un segreto, ha sempre mentito a Carrie.Carrie sembra essere l'amica "perfetta" ma c'è qualcosa di strano ...
È disposta a fare qualunque cosa per te. Un thriller pieno di suspense che lascia senza fiato. «I suoi libri lasciano addosso quell'inquietudine che ti spinge a controllare sotto il letto prima di dormire. Questa autrice sa scrivere storie originali, appassionanti e dal potente impatto psicologico » “ Sunday Mirror Mi chiamo Alex e il mio mondo è appena andato in frantumi. Mio marito mi ha lasciata, i miei figli si rifiutano di parlarmi... Niente tornerà mai più come prima. Fatico persino a riconoscere me stessa. C'è solo una persona che mi dà coraggio: Carrie. È la migliore amica che si possa desiderare, l'unica di cui mi fido, la sola persona al mondo a cui posso rivelare i miei segreti. Da quando ci siamo conosciute in un gruppo di sostegno, abbiamo capito che le nostre solitudini potevano finalmente trovare un po' di sollievo. Carrie non ha molto tempo a disposizione, ma io intendo fare in modo che i giorni trascorsi con me siano i migliori di tutta la sua vita. Perché lei è la cosa più preziosa che ho e non mi farebbe mai del male. E se mi sbagliassi?
SCARICARE LEGGI ONLINE

Ebook Un'amica quasi perfetta - B. Copperthwaite - Newton ...

Voleva essere la moglie perfetta, la madre perfetta, ma sente di aver fallito completamente. È addolorata per i suoi figli che non le parlano. È stata bravissima però, ad affamare il suo corpo e punirsi per gli errori commessi, ed è per questo che credo sia più corretto affermare che la sua anoressia sia una forma di autolesionismo.